Home > Sentenze > Infarto di un tecnico di radiologia. Condizioni di superlavoro e responsabilità della Azienda sanitaria provinciale

Infarto di un tecnico di radiologia. Condizioni di superlavoro e responsabilità della Azienda sanitaria provinciale

Cass. Civ. Sez. Lav. dell’08 giugno 2017 n. 14313

 

LEGGI TUTTO

 

La sentenza impugnata aveva escluso che il datore di lavoro fosse colpevole di non avere adottato tutte le misure necessarie la tutela dell’integrità psico-fisica del dipendente, poiché il dipendente non si era lamentato e/o rifiutato di svolgere i turni di disponibilità, né aveva protestato per il carico di lavoro impostogli o chiesto al datore di lavoro di essere assegnato a mansioni diverse. Così facendo, la sentenza aveva introdotto il principio, inaccettabile nel nostro ordinamento, per cui solo chi si lamenta delle condizioni di lavoro o sollecita l’adozione di misure a tutela della propria incolumità può poi reclamare i danni alla propria persona che sono derivati dalla mancata predisposizioni di tali cautele

Condividi

Carica altri contenuti