Home > Norme > Restrizione di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Restrizione di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Decreto 15 febbraio 2018

 

Attuazione delle direttive delegate della Commissione europea 2017/1009/UE e 2017/1010/UE del 13 marzo 2017, 2017/1011/UE del 15 marzo 2017 e 2017/1975/UE del 7 agosto 2017, di modifica del decreto n. 27 del 4 marzo 2014 sulla restrizione di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

In: GU Serie Generale n. 84 del 11-04-2018

 

 


 

Fonte: InSic

 

In Gazzetta il Decreto 15 febbraio 2018 con cui il Ministero dell’Ambiente dà attuazione alle direttive europee sulla restrizione di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche: si tratta delle Direttive 2017/1009/UE e 2017/1010/UE del 13 marzo 2017, 2017/1011/UE del 15 marzo 2017 e 2017/1975/UE del 7 agosto 2017 di modifica alla Dir. 2011/65/UE (allegato III). Il Decreto 15/2/2018 a sua volta riporta modifiche al decreto n. 27 del 4 marzo 2014, in particolare alle voci dell’Allegato III che riporta in tabella le esenzioni europee per le sostanze e le date di loro decorrenza.Le modifiche all’Allegato III del DM 27/2014 si applicano con decorrenze diverse: a decorrere dal 6 luglio 2018 le modifiche relative a Piombo e Cadmio (punto 9 lett b e 13 let a) e b)).Le modifiche che riguardano il Seleniuro di cadmio nei punti quantici (punto 39 dell’Allegato III del DM 27/2014) si applicano a decorrere dal 21 novembre 2018.

Condividi

Carica altri contenuti