Home > Norme > La Commissione europea presenta il Pilastro europeo dei diritti sociali

La Commissione europea presenta il Pilastro europeo dei diritti sociali

 

 

 

Il 26 aprile 2017 la Commissione ha presentato con una sua Comunicazione (COM(2017) 250) il Pilastro europeo dei diritti sociali, iniziativa che crea un quadro volto a indirizzare l’azione dell’Unione e degli Stati membri nel settore della politica sociale.

 

Il Pilastro si incentra in primo luogo su una Raccomandazione della Commissione (C(2017) 2600), adottata nello stesso giorno ai sensi dell’art. 292 TFUE e immediatamente entrata in vigore, e su una proposta di Proclamazione istituzionale congiunta del Parlamento, del Consiglio e della Commissione (COM(2017) 251), sulla quale quest’ultima avvierà, ai fini della sua approvazione formale, il necessario negoziato con le altre due istituzioni.

 

 

A sua volta, la Comunicazione è accompagnata da una serie di proposte legislative e non legislative dirette a completare, una volta adottate, l’acquis comunitario in materia e riguardanti l’informazione dei lavoratori, il work-life balance, l’accesso alla protezione sociale e l’orario di lavoro. Viene inoltre istituito uno scoreboard sociale per monitorare i progressi in materia, il quale consentirà di seguire le linee di sviluppo e i passi compiuti negli Stati membri così da modellare gli orientamenti politici da formulare nel contesto del Semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche.

 

 

Condividi

Carica altri contenuti