Home > Norme > Fonti rinnovabili nelle isole minori non interconnesse

Fonti rinnovabili nelle isole minori non interconnesse

Fonte MiSE

 

 

Autorità: Ministero dello Sviluppo Economico

Provvedimento: decreto 14 febbraio 2017

Titolo: disposizioni per la progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili

In: GU Serie Generale n.114 del 18-5-2017

 

 

In attuazione dell’art. 1, comma 6-octies, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, il presente decreto individua le disposizioni per la progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili e, in particolare, stabilisce:

  • a) gli obiettivi quantitativi del fabbisogno energetico delle isole da coprire attraverso la produzione da fonti rinnovabili;
  • b) gli obiettivi temporali per il processo di graduale sviluppo della produzione da fonti rinnovabili;
  • c) le modalità di sostegno degli investimenti necessari al perseguimento dei suddetti obiettivi.

 


 

Le isole minori sono piccole e delicate realtà, nelle quali l’approvvigionamento di energia avviene usualmente via nave, con possibili interruzioni nei periodi di maltempo. La produzione elettrica è assicurata normalmente da un unico produttore con impianti a fonti convenzionali; la domanda è molto variabile a causa della fluttuazione delle presenze stagionali. Tutte le isole sono sottoposte a stringenti vincoli ambientali e paesaggistici.

 

Il decreto avvia un percorso che può trasformare le piccole isole in laboratori a cielo aperto… Continua

 

Condividi

Carica altri contenuti