Home > Norme > Decreti attuativi del GDPR. Uso dei dati del codice di prenotazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale

Decreti attuativi del GDPR. Uso dei dati del codice di prenotazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale

Decreto Legislativo 21 maggio 2018 n. 53

 

 

 

Attuazione della direttiva (UE) 2016/681 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, sull’uso dei dati del codice di prenotazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi e disciplina dell’obbligo per i vettori di comunicare i dati relativi alle persone trasportate in attuazione della direttiva 2004/82/CE del Consiglio del 29 aprile 2004

 

I dati del codice di prenotazione (PNR) sono informazioni personali fornite dai passeggeri che vengono raccolte e conservate dai vettori aerei. Il PNR contiene informazioni quali il nome del passeggero, la data di viaggio, l’itinerario, il posto assegnato, i bagagli, i dati di contatto e le modalità di pagamento. La proposta di direttiva presentata dalla Commissione intende disciplinare il trasferimento dei dati PNR alle autorità di contrasto degli Stati membri e il loro trattamento a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi.

 

 

 

Condividi

Carica altri contenuti