Home > Norme > Accessibilità strutture turistiche: come funziona il bonus del Tax credit alberghi e agriturismi

Accessibilità strutture turistiche: come funziona il bonus del Tax credit alberghi e agriturismi

Fonte. ANMIL

 

 

 

Istituiti nuovi fondi, con la legge di Bilancio, per il settore alberghiero che punti alla riqualificazione e all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il turismo accessibile, o meglio, il turismo per tutti, passa innanzitutto per l’accessibilità dei luoghi ad esso deputati, primi tra tutti le strutture ricettive. E’ quindi interessante ogni iniziativa che punti a sostenere gli interventi di miglioramento dell’accessibilità di alberghi, hotel e altre strutture ricettive per le vacanze. A questo proposito, segnaliamo la proroga della Tax credit alberghi e agriturismi: la legge di Bilancio ha infatti prorogato anche per il 2018 il credito d’imposta previsto per le imprese turistiche che facciano interventi di ristrutturazione edilizia, abbattimento delle barriere architettoniche e miglioramento energetico. Istituito con il D.L. 83/2014, il credito d’imposta è in vigore da due anni, e dal 2018 è stato allargato, con l’ultima legge di Bilancio, anche agli stabilimenti termali, prima esclusi. Quelle ammesse all’agevolazione sono le strutture alberghiere, ovvero: alberghi, villaggi albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi, agriturismo.

Continua a leggere

Condividi

Carica altri contenuti