Home > Media e News > L’Ispettorato Nazionale del Lavoro definisce le priorità di intervento per la vigilanza nel 2018

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro definisce le priorità di intervento per la vigilanza nel 2018

Nel 2017 effettuati oltre 180mila controlli; tasso di irregolarità al 65%

 

 

 

Lavoro nero, caporalato, logistica, trasporto, false cooperative, tirocini, distacco transnazionale. Sono questi alcuni dei settori prioritari di intervento per l’attività di vigilanza in materia lavoristica e previdenziale-assicurativa che verrà svolta nel 2018 dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la finalità di potenziare il contrasto dei fenomeni del lavoro sommerso ed irregolare e la lotta all’evasione ed elusione contributiva… Leggi tutto

Condividi

Carica altri contenuti