Home > Media e News > Garante privacy: no alla “gogna” sul posto di lavoro

Garante privacy: no alla “gogna” sul posto di lavoro

newsletter del Garante n. 448 del 21 dicembre 2018

 

 

 

SOMMARIO

Garante privacy: no alla “gogna” sul posto di lavoro

Uber, accertate violazioni su informativa e consenso

Gdpr e autorizzazioni generali: individuate le prescrizioni ancora valide

 

LEGGI TUTTO

 

 

Condividi

Carica altri contenuti