Home > La Dichiarazione di Bangkok

La Dichiarazione di Bangkok

sull’attività fisica per la salute globale e lo sviluppo sostenibile

Bangkok, novembre 2016

 

Alla sesta conferenza della Società internazionale per l’attività fisica e la salute (International Society for Physical activity and Health – ISPAH), i delegati di settantadue paesi, principalmente dell’Asia e dell’Europa, hanno sottoscritto una nuova dichiarazione di consenso sull’importanza della promozione dell’attività fisica per la prevenzione delle malattie non trasmissibili e la promozione della salute globale.

 

 

Questa nuova Dichiarazione di Bangkok individua sei aree prioritarie (elencate più avanti) nelle quali tutti i governi dovrebbero investire risorse e attuare politiche e interventi per raggiungere l’obiettivo dato dall’Organizzazione Mondiale della Salute: aumentare del 10% i livelli di attività fisica e ridurre i comportamenti sedentari entro il 2025, al fine di guadagnare salute e migliorare la qualità della vita.

 

 

Dichiarazione di Bangkok sull’attività fisica per la salute globale e lo sviluppo sostenibile (novembre 2016, traduzione italiana autorizzata, a cura di Università di Cagliari e Dors)

Condividi

Carica altri contenuti