Home > Criteri e modalità di monitoraggio dei contratti da parte dell’Amministrazione interessata

Criteri e modalità di monitoraggio dei contratti da parte dell’Amministrazione interessata

Circ. AgID n. 4 del 15/12/2016

 

Il decreto legislativo n. 179/2016 ha abrogato l’art. 13 comma 2 del decreto legislativo 39/93 che definiva il monitoraggio dei contratti di grande rilievo. Come conseguenza, risultano decadute le precedenti Circolari sull’argomento (AIPA/CR/16, AIPA/CR/17, AIPA/CR/38, AIPA/CR/41).
Il CAD – Codice dell’Amministrazione Digitale, come modificato dal decreto legislativo n. 179/2016, prevede all’art. 14-bis, comma 2, lettera h, che l’AgID definisca «criteri e modalità per il monitoraggio sull’esecuzione dei contratti da parte dell’Amministrazione interessata».
In applicazione di quanto indicato, l’Agenzia ha predisposto ed emanato la circolare attuativa n. 4 del 15 dicembre 2016, approvata dal Direttore Generale con Determinazione n. 374/2016. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è avvenuta in data 30 dicembre 2016 (GU Serie Generale n.304 del 30-12-2016).
Circolare n. 4 del 15 dicembre 2016
Allegato 1 – schemi rapporti
Allegato 2 – ciclo di vita progetti monitoraggio

 

Condividi

Carica altri contenuti