Home > AIAS Professional Comunity (APC) > APC Prot. Civile > Tecnico di Protezione Civile (TPC) di 1° e 2° livello

Tecnico di Protezione Civile (TPC) di 1° e 2° livello

di APC Prot. Civile

Il Tecnico di Protezione Civile (TPC) è un professionista o un funzionario pubblico che ha sviluppato una competenza atta a predisporre e utilizzare gli strumenti tecnici propri delle attività di protezione civile, in normalità e in emergenza, nei seguenti settori:

  • comunicazioni e collegamento funzionale fra uffici ed Enti;
  • monitoraggio del territorio, costruzione e controllo degli scenari di evento;
  • gestione del Volontariato;

Il prodotto della sua attività è la predisposizione e gestione dei sistemi tecnici sussidiari delle azioni di protezione civile, in normalità e in emergenza, di livello comunale, intercomunale o provinciale, per collaborare ad un’efficace opera di contrasto delle anomalie territoriali generanti situazioni di rischio, da parte delle autorità di protezione civile preposte (Sindaci, Presidenti di Provincia o Prefetti, Presidente della Regione).

I termini di tale professionalità sono indicati nella apposita Scheda – Allegato 1 sotto indicata.

L’attestato di tale qualifica è effettuata da un gruppo di esperti dell’APC Prot. Civile valutando i titoli prodotti dal candidato stesso (vedi seguito); in caso di documentazione mancante o lacunosa può essere richiesta integrazione della documentazione.

Verrà successivamente effettuato un colloquio attitudinale con il candidato.

Nello specifico verrà analizzata la conformità al seguente allegato 1:

La verifica attesterà se il candidato possiede tutti i requisiti minimi necessari per affrontare efficacemente le problematiche legate alle attività professionali secondo gli standard nazionali ed europei.

Tali requisiti sono indicati nell’allegato 2:

 

Processo di qualifica

La legislazione vigente prevede che il candidato trasmetta in segreteria, all’indirizzo qualificazioneaias@networkaias.it, il seguente materiale:

  • Dichiarazione se il candidato aspira al 1° o al 2° livello.
  • CV professionale in formato europeo;
  • l’attestato di compimento del corso AIAS-STD per la protezione civile, gratuitamente disponibile in rete;
  • Gli attestati di quanto richiesto nell’allegato 2 – Prospetto delle caratteristiche di ammissione

Un gruppo di esperti valuterà il candidato sulla base dei suddetti documenti.

In caso di valutazione positiva e a seguito del pagamento della quota per l’inserimento nell’elenco professionisti qualificati AIAS rilascerà al candidato l’attestato di qualifica professionale come Tecnico di Protezione Civile, ai sensi della Legge 4/2013.

Condividi

Carica altri contenuti