Home > AIAS Professional Comunity (APC) > APC Prev. incendi > TUPI. Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi > Edifici sottoposti a tutela: linee guida dei VVFF

Edifici sottoposti a tutela: linee guida dei VVFF

Circolare 15/03/2016 n. 3181

I VVF partomo dall’assunto che “le caratteristiche morfologiche e strutturali degli edifici e dei beni tutelati, rendono talvolta difficoltosa l’applicazione delle misure contenute nelle regole tecniche, attuabili in alcuni casi solo attraverso interventi invasivi, incompatibili con i vincoli storico- artistici posti sull’immobile”.

“L’istituto della deroga ha consentito al progettista, nella quasi totalità dei casi, attraverso un’attenta valutazione dei rischi, la determinazione di misure alternative a quelle previste nelle regole tecniche. Poiché da uno studio comparativo è emerso che alcune deroghe sono ricorrenti, si e ritenuto utile realizzare uno strumento di ausilio al progettista per la individuazione delle misure di sicurezza equivalenti quando, per tali attività, si ricorre all’istituto della deroga”.

Pertanto, congiuntamente al MIBACT, i Vigili del Fuoco hanno realizzato delle linee guida con le quali sono proposte soluzioni tecniche che possono essere adottate dal progettista per la richiesta di deroga alle regole tecniche di prevenzione incendi.

La circolare specifica però che il documento è da considerarsi un ausilio per il progettista, non essendo obbligatorio, per la individuazione delle misure tecniche che si intendono adottare in caso di ricorso all’istituto della deroga.

Clicca qui per leggere la circolare prot. n. 3181 del 15 marzo 2016 Linea guida per la valutazione in deroga dei progetti di edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004 n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere attività dell’allegato 1 al D.P.R. 151/2011

Condividi

Carica altri contenuti