Home > Ambiente. Qualità dell’aria. Programma di cofinanziamento

Ambiente. Qualità dell’aria. Programma di cofinanziamento

 

 

 


 

Sono stati pubblicati il Decreto Direttoriale RIN-DEC 125 del 22/11/2016 recante “Programma di cofinanziamento degli interventi urgenti finalizzati a gestire le situazioni critiche caratterizzate da superamenti continui di PM10” e il Decreto Ministeriale 316 del 10/11/2016 recante “Programma di cofinanziamento degli interventi urgenti per la gestione delle situazioni critiche di qualità dell’aria”, in attuazione del Protocollo d’intesa sottoscritto con il Ministero dell’Ambiente e la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, volto a migliorare la qualità dell’aria attraverso il passaggio a modalità di trasporto pubblico a basse emissioni, disincentivando l’utilizzo del mezzo privato, mirando a finanziare in particolare interventi sul trasporto pubblico locale e sulla mobilità condivisa.

 

 

Il programma di cofinanziamento, prevede una dotazione finanziaria complessiva di circa 11,25 milioni di euro ed è diretto a sostenere gli interventi urgenti posti in essere dal 1 dicembre 2015 da: Comuni, Città Metropolitane e Regioni, in misura pari al 60% degli oneri e fino a un massimo di 2 Milioni di Euro ciascuno. Tra i requisiti, il non avere beneficiato per gli interventi di altre misure o incentivi pubblici. Il cofinanziamento sale all’80% qualora gli interventi fossero previsti dai Piani qualità dell’aria o dai PUMS e nel caso l’ente sia sottoposto a infrazione comunitaria per lo sforamento.

Condividi

Carica altri contenuti